Il presente sito utilizza i cookie tecnici, ma anche i cookie di terze parti per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma è possibile disabilitare i cookie statistici e di profilazione nella Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione o chiudi il banner acconsenti all’utilizzo di tutti i cookie.

X chiudi

Associazioni post-fasciste

11/10/2011
NULL
Il consigliere per gli affari giuridici del Presidente della Repubblica ha risposto al presidente della SKGZ in merito alla proposta di legge n. 3442 presentata dall'On. Fontana. Pubblichiamo di seguito la lettera integrale.

*Illustre Presidente Pavšič,
mi riferisco alla lettera da Lei indirizzata al Presidente della Repubblica lo scorso 12 agosto, relativa alla proposta di legge n. 3442 dell'On. Fontana, recante Disposizioni concernenti le associazioni di interesse delle Forze armate .
Al riguardo, Le rappresento l'impossibilità per il Capo dello Stato di intervenire nel procedimento legislativo, costituzionalmente riservato al Parlamento.
Comunque, Le segnalo che il testo licenziato per l'Assemblea della Camera dei deputati (del quale peraltro non è ancora previsto l'esame), così come emendato in Commissione, prevede che siano di interesse delle Forze armate le associazioni i cui atti costitutivi o statuti prevedano l obbligo di sostenere e diffondere i valori costituzionali cui si ispira l ordinamento delle Forze armate della Repubblica .
Tale obbligo appare sufficiente ad escludere che possano essere considerate meritevoli associazioni combattentistiche che si richiamano alla RSI.
Nell assicurarLe che l attenzione del Capo dello Stato rimane comunque sempre alta, il Presidente Napolitano Le invia un cordiale saluto cui, con l occasione, unisco volentieri il mio personale.
Salvatore Sechi*