Il presente sito utilizza i cookie tecnici, ma anche i cookie di terze parti per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma è possibile disabilitare i cookie statistici e di profilazione nella Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione o chiudi il banner acconsenti all’utilizzo di tutti i cookie.

X chiudi

Il presidente Napolitano riceverà al Quirinale i rappresentanti della comunità slovena del FVG

22/01/2008

I presidenti SKGZ (Unione Culturale Economica Slovena) Rudi Pavšič e SSO (Confederazione delle Organizzazioni Slovene) Drago Štoka si recheranno giovedì 24 gennaio a Roma, dove saranno ricevuti dal presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano. L'incontro al palazzo del Quirinale era stato richiesto dalle due organizzazioni rappresentative della minoranza slovena del FVG già qualche settimana fa, quando fu reso pubblico l'annuncio della visita del presidente Napolitano in Slovenia. I presidenti Štoka e Pavšič presenteranno al Capo dello Stato la situazione attuale della comunità slovena del FVG con particolare attenzione all'iter di attuazione della legge di tutela e al ruolo delle due minoranze linguistico-nazionali (la minoranza slovena in Italia e le minoranza italiana in Slovenia) nei progetti di collaborazione transfrontaliera e nello sviluppo dei già buoni rapporti tra i due stati confinanti. I rappresentanti SKGZ ed SSO sottolineeranno anche l'importanza della multiculturalità e del multilinguismo in tutta l'area Alpe-Adriatica, dove già dai tempi più remoti si sono sempre incontrate e reciprocamente arricchite le diverse tradizioni culturali europee d'oriente e d'occidente.