Il presente sito utilizza i cookie tecnici, ma anche i cookie di terze parti per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma è possibile disabilitare i cookie statistici e di profilazione nella Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione o chiudi il banner acconsenti all’utilizzo di tutti i cookie.

X chiudi

Le due minoranze dopo Schengen

29/11/2007

Le prospettive delle due Comunità Nazionali, quella Slovena in Italia e quella Italiana in Slovenia e Croazia, dopo Schengen. Sarà questo il tema del terzo e conclusivo Convegno di studi del progetto “SA.PE.VA. Studio, Analisi, Promozione E VAlorizzazione del patrimonio culturale, storico e linguistico delle Comunità Nazionali Italiana e Slovena nell'area transfrontaliera, finanziato dal programma europeo INTERREG IIIA Italia-Slovenia”. Il Convegno di studi conclusivo, intitolato “Le due minoranze dopo Schengen”, si terrà nel Kulturni dom a Trieste, Via Petronio 4, sabato, 1 dicembre 2007, con inizio dei lavori alle ore 9.30. Nella prima parte del convegno porgeranno il saluto iniziale il presidente della SKGZ Rudi Pavšič, il Presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana Maurizio Tremul, i rappresentanti del Governo della Repubblica Italiana e del Governo della Repubblica di Slovenia, i rappresentanti della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Trieste, del Comune di Trieste e del Comune Città di Capodistria, i rappresentanti della comunità slovena in Italia e della comunità italiana in Slovenia e Croazia. Nella seconda parte i rappresentanti dei gruppi di lavoro SA.PE.VA presenteranno i lavori svolti, nonché i documenti di sintesi del progetto. Al convegno parteciperanno gli studenti delle scuole medie superiori delle due comunità.